La Cartolina e La Fotografia, una storia parallela

“Le cartoline illustrate, una per volta sfuggono sotto un rapido sguardo per lasciare subito il posto ad un’altra, come i fogli del calendario, le onde del mare, i pensieri. Poi raccolte tutte insieme narrano la storia, come i calendari narrano il tempo, le onde narrano il mare, i pensieri narrano la vita.” Dino Giacosa

La Cartolina 1

 

“Le fotografie stampate possono avere un davanti ed un dietro. Possono avere tre dimensioni: altezza, larghezza e profondità. La profondità si distingue in profondità di tempo e profondità di cuore.” Gabriele Chiesa

 

La Cartolina 2

 

Le fotografie stampate su carta e le cartoline illustrate narrano racconti che sono stati, periodi storici delle nostre vite e delle vite di altri, ricordi di eventi e di luoghi che avremmo potuto dimenticare. Le fotografie diventano cartoline e le cartoline sono fotografie stampate: un percorso legato, quello della fotografia e della cartolina, insieme, in parallelo e in comune.

 

La Cartolina 3

 

Un elogio agli storici e ai collezionisti perchè nei loro studi, nelle loro ricerche, con i loro acquisti sulle bancarelle dei mercatini salvano migliaia di immagini, tantissime storie vissute, tantissimi luoghi scomparsi realizzando un RITORNO A CASA di quelle fotografie, di quelle cartoline gettate incautamente come spazzatura. Quale CASA migliore esiste per questi pezzi di carta se non la collezione di un appassionato che non getterebbe via nulla, perchè le fotografie e le cartoline sono ricordi, storie, racconti, memorie, documenti, sono le nostre emozioni.

 

Ober Bondi 2

 

L’ideatore e relatore di questa conferenza con videoproiezione è Ober Bondi. Da sempre appassionato di storia locale, ha frequentato il mondo del Collezionismo fin da ragazzo, specializzandosi nella storia della Ceramica di Mondovì e delle Cartoline d’epoca. Tali competenze lo hanno portato a collaborare con storici e scrittori, per la realizzazione di numerosi libri di Storia e di Cultura locale. La più importante edizione: CUNEO AL TEMPO DI GIOLITTI di Piero Camilla.
Insegna fotografia, con particolare attenzione alla storia e alla filosofia, oltre alla tecnica. Ha collaborato, in questo campo, con il Liceo S. Pellico di Cuneo, con il Liceo G. Ancina di Fossano, con il Liceo Leone XIII di Milano e con il Ginnasio A. Volta di Bogotà. Nel 2003 organizza con Pier Luigi Manzone una Mostra sulla fotografia Stenopeica portando a Cuneo i più prestigiosi fotografi internazionali del settore.
Dal 2008 al 2012 organizza la Cuneophotomarathon in collaborazione con Giangi Prunotto, prima Maratona fotografica in Italia. Nel 2010 Porta a Cuneo la Mostra Internazionale “LE DONNE DEL CERN” e la conferenza dello storico della fotografia Diego Mormorio.

Dal 2012 cura l’archivio dell’amico fotografo Giorgio Serazzi, del quale, in collaborazione con il fotografo Giorgio Olivero e con lo storico Pier Luigi Manzone, ha realizzato il FOTONOTIZIARIO CUNEESE 2^ EDIZIONE sotto l’egida della Biblioteca civica di Cuneo. Nel 2012 inizia la collaborazione con il pittore Cesare Botto e la realizzazione del Progetto Photopaint. Nel 2010 crea l’Associazione Culturale pluridisciplinare Progetto HAR. Con questa compagine organizza decine di iniziative Culturali che sfociano nel Festival Nazionale Phototrace del 2017. Dagli anni ‘90 espone in collettive a livello locale, nazionale e internazionale ricevendo importanti riconoscimenti. Nel 2009/2010 espone a Madrid una personale nella Sala Esposizioni del Teatro La Grada. Nel 2016 collettiva con i Fotografi di Progetto HAR a S.Paolo del Brasile.  Nel 2014 personale a Torino allo Spazio Moov. Nel 2016 e 2017 personali a Cuneo in Palazzo Samone e Palazzo S. Croce. Nel 2018 mostra personale e conferenze a Bogotà (Colombia).

Data: Venerdì 29 Marzo 2019 dalle ore 18.00 alle ore 19.30.
Quota di partecipazione ridotta, grazie al sostegno di PROGETTO HAR: € 3
Numero massimo di partecipanti: 25 persone
Luogo: Palazzo Samone – Via Amedeo Rossi, n. 4 – Cuneo

Prenota ora!

L’attività ha un prezzo ridotto grazie alla collaborazione di:

har

Per tutti gli aggiornamenti continuate a seguirci sul sito, sui nostri canali social  e iscrivetevi alla newsletter .