Un cielo da favola – Family Lab (Astronomia al Parco)

Laboratorio di astronomia per famiglie con bimbi di 3-10 anni per scoprire alcune delle leggende che si nascondono dietro i nomi delle stelle e delle costellazioni e infine osservarle grazie ad uno speciale telescopio che costruiremo insieme.

L’attività si struttura in tre momenti: un’introduzione con gioco di “riscaldamento” per avvicinarci al tema delle costellazioni e delle stelle con il racconto di alcune leggende ad esse legate. Passeremo poi al laboratorio di costruzione con materiali riciclati di un piccolo telescopio che con l’aiuto di una torcia ci permetterà di vedere le costellazioni proiettate su un muro. E poi… mettiamoci tutti alla prova con un quizzettone finaleUn cielo da favola 1.

 Questo laboratorio è promosso dal Parco Fluviale Gesso e Stura, a cura de La Fabbrica dei Suoni

Il Parco fluviale Gesso e Stura è stato istituito dalla Regione Piemonte nel febbraio 2007. L’idea originaria del parco fluviale va tuttavia riconosciuta ai cittadini cuneesi che dal 1979 con lettere e petizioni avevano sollecitato l’Amministrazione a valorizzare il territorio dei fiumi.
Con l’approvazione da parte del Consiglio Regionale del Piemonte della legge regionale n.16 del 3 agosto 2011, il Parco fluviale Gesso e Stura si è ampliato ai comuni di Borgo San Dalmazzo, Castelletto Stura, Centallo, Cervasca, Montanera, Roccasparvera, Roccavione, Sant’Albano Stura e Vignolo.
Quindi dal 1° gennaio 2012 l’area protetta regionale comprende 10 comuni per una superficie di circa 4.500 ha, 60 km di fiume e una popolazione di oltre 90.000 abitanti, rappresentando sempre più una cerniera di collegamento tra area montana e pianura. Al momento sono state censite 214 specie di uccelli – di cui 22 inserite in Direttiva Habitat – 25 specie di mammiferi, 56 di Lepidotteri diurni – di cui uno inserito in Direttiva Habitat – 36 di libellule, 8 di rettili, 9 di anfibi – di cui 4 inseriti in Direttiva Habitat.Un cielo da favola 2

 La Fabbrica dei Suoni è da anni impegnata in progetti di sperimentazione di pratiche didattiche innovative; si caratterizza per una intrinseca vocazione alla ricerca, ideazione e attuazione di attività e linguaggi didattici originali di riconosciuto rilievo culturale ed artistico.

Ne è testimonianza la progettazione e realizzazione nel marzo 2007, del primo avveniristico parco tematico interamente dedicato al suono e alla musica, unico nel suo genere in Europa, denominato ‘La Fabbrica dei Suoni’, un luogo innovativo in cui i visitatori sono stimolati ad entrare in contatto, in maniera completa e totalizzante, con l’universo sonoro.
Il parco tematico con sede a Venasca (CN) si configura come un complesso e articolato laboratorio formativo all’interno del quale si può sperimentare e comprendere, attraverso molteplici attività ludico–ricreative, l’educazione al suono e alla musica.
Nel mese di giugno 2013 è stato inaugurato il nuovo percorso ‘L’Atlante dei Suoni’ a Boves (CN), un vero e proprio viaggio musicale nei 5 continenti, pensato e strutturato come la naturale prosecuzione del progetto di Venasca, e ‘La Città di Cumabò’, percorso specifico per la scuola dell’infanzia.

In oltre 10 anni di attività La Fabbrica dei Suoni è cresciuta e ha ampliato le proposte di didattica esperienziale ad ambiti naturalistici elaborate in collaborazione con il Parco fluviale Gesso e Stura, di cui gestisce dal 2015 i servizi didattici e di sensibilizzazione ambientale.

Astronomia al Parco

Data: Giovedì 28 Marzo 2019 dalle ore 16.45 alle ore 18.30. 
Quota di partecipazione ridotta, grazie al sostegno del PARCO FLUVIALE GESSO E STURA e della FABBRICA DEI SUONI = € 3 (L’iscrizione e il pagamento sono obbligatori anche per gli adulti che accompagnano i bimbi)
Numero massimo di partecipanti: 30 persone (15 bimbi + 15 adulti)
Luogo: Parco Fluviale Gesso e Stura, La Case del Fiume – Via Porta Mondovì, n.11/a – Cuneo

L’attività ha un prezzo ridotto grazie alla collaborazione di: 

 

 

 

 

 

Per tutti gli aggiornamenti continuate a seguirci sul sito, sui nostri canali social  e iscrivetevi alla newsletter .